News & Storie

  • Data: 22 Novembre 2022

Quando i diritti arrivano con l’acqua: l'evento a Bolzano

Continua a leggere
Filtra:
973 risultati trovati
    • Categoria: News
    Repressione delle proteste a Fuerabamba: membri della comunità sfrattati con violenza dalla polizia

    Erano più di tremila – assicurava José Arcadio Segundo, ricordando il massacro dei braccianti a Macondo. In quell’episodio, l’esercito aveva represso lo sciopero con le mitragliatrici per sopprimere le proteste dei lavoratori della compagnia di banane. Come spesso accade, la fantasia della letteratura è solo un riflesso della realtà. Oggi, dopo tredici giorni di protesta […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    La realtà quotidiana delle madri sole in Afghanistan: la storia di Morwarid

    Oggi l’attenzione mediatica internazionale è concentrata su altri scenari emergenziali, lasciandone tanti altri in seconda pagina e alcuni quasi del tutto dimenticati, come l’Afghanistan che è in una situazione drammatica: la quasi totalità della popolazione rimasta nel paese vive in un contesto altamente emergenziale, in cui gli aiuti umanitari fanno fatica ad arrivare. Le condizioni […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Bromatech al fianco del popolo ucraino con WeWorld

    “La guerra in Ucraina impatta soprattutto su donne, bambini e bambine. Per questo è necessario garantire loro non solo un aiuto immediato ma anche una prospettiva futura che vada oltre questa prima fase di emergenza – commenta Marco Chiesara, presidente di WeWorld -. Grazie al sostegno di Bromatech riusciremo ad ampliare il nostro intervento e […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Apre a Milano un nuovo “Spazio Donna WeWorld”: un luogo dedicato ad attività di empowerment, supporto e inclusione sociale per le donne del quartiere

    Ha inaugurato con il supporto del Gruppo assicurativo AXA Italia un nuovo Spazio Donna WeWorld, nel quartiere Corvetto di Milano (via Arcivescovo Romilli, 4). Lo Spazio accoglierà le donne del quartiere in percorsi di supporto, formazione ed empowerment, attraverso attività gratuite che mirano a migliorare le condizioni sociali femminili nell’ambito del benessere personale, famigliare e […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Mine: in Siria incidenti in aumento post Covid-19

    Attività come l’agricoltura, la lavorazione del terreno o la raccolta dei rottami metallici, in Siria possono essere fatali. Nel paese, infatti, 1 comunità su 3 vive in luoghi contaminati da mine ed ordigni inesplosi ma la crisi socio-economica causata dal Covid-19 ha spinto negli ultimi anni molte più persone a correre dei rischi per generare […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Torna a Milano il WeWorld Festival

    Francesca Michielin, Debora Villa, Vera Gheno, Azzurra Rinaldi, MammadiMerda, Edoardo Mocini, Pierluca Mariti (“piuttosto_che)”, Giulia Paganelli (“Evastaizitta”) e molti e molte altre saranno le protagoniste di tre giorni di talk, dibattiti, performance, mostre e film, tutti ad accesso libero e gratuito, per parlare della condizione femminile. Torna il 20, 21 e 22 maggio il WeWorld […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    My Revolution fa tappa a Lubiana

    Dal 24 al 27 marzo si è tenuta a Lubiana la prima conferenza internazionale del progetto europeo #MyRevolution1990, che ha visto riunirsi un’ottantina di giovani provenienti dai 4 paesi partner di My Revolution: Austria, Polonia, Slovenia e Italia.   Prima di raggiungere Lubiana, i partecipanti italiani avevano visitato il Centro di Documentazione dei Movimenti “Francesco […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Rifugiati ucraini in Italia: il nostro lavoro al fianco delle donne

    Dei 76 mila profughi ucraini entrati in Italia, oltre 38 mila sono donne e quasi 30 mila sono bambini e bambine. È pensando alle donne sole in fuga dalla guerra insieme ai loro figli che abbiamo messo a disposizione gli Spazi Donna WeWorld di Milano e Bologna. Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’interno – […]

    Scopri di più
    • Categoria: News
    Afghanistan: chiuse le scuole secondarie per le donne

    “Siamo preoccupati per la situazione attuale delle ragazze in Afghanistan. Dopo quasi 7 mesi di stop le scuole di secondo grado non hanno riaperto per le giovani donne. Il divieto di frequentare la scuola è una notizia terribile che mette a rischio il futuro di migliaia di ragazze”. È questo il commento di Stefania Piccinelli, […]

    Scopri di più