WeWorld
SE VUOI SAPERE COME RENDERE CONCRETO IL TUO AIUTO CHIAMACI DAL LUN-VEN 9.00-18.00 AL NUMERO 848.88.33.88
5 febbraio 2020

Diventa young ambassador contro le discriminazioni

CORSO GRATUITO SUI MEDIA E IL MEDIA-ATTIVISMO RIVOLTO AI GIOVANI

 

Progetto CIAK MigrACTION, A raising awareness campaign on migrants’ contribution to EU societies

Scadenza invio candidatura: 18 febbraio 2020

Destinatari: 20 giovani (17-25 anni circa)

Quando: 29 febbraio-1 marzo, 14-15 marzo e 28-29 marzo 2020

Dove: Centro Interculturale Zonarelli, via G.A. Sacco 14, Bologna

Il Comune di Bologna, Ufficio Nuove Cittadinanze, Cooperazione e Diritti Umani, in qualità di partner del progetto europeo CIAK MigrACTION coordinato da WeWorld-GVC Onlus, organizza un corso sull’alfabetizzazione ai media e sul media-attivismo per la narrazione delle migrazioni.

Il corso per Young Ambassadors contro le discriminazioni è organizzato in collaborazione con associazioni della Rete antidiscriminazione della Città metropolitana di Bologna e prevede un ciclo di laboratori pratici rivolto a giovani interessati ai processi di comunicazione rispettosi delle differenze, per prevenire il diffondersi di fake-news, stereotipi e pregiudizi.

Oltre alla possibilità di ricevere l’attestato di partecipazione al termine del corso, 10 dei 20 partecipanti selezionati avranno l’opportunità di far parte del gruppo di Young Ambassadors che si riuniranno al Ciak MigrACTION European Youth Event, evento europeo della durata di 10 giorni che si terrà a Budapest (Ungheria) tra fine giugno e inizio luglio 2020. Le spese di viaggio, vitto e alloggio per gli Young Ambassadors sono a carico del progetto Ciak MigrACTION.

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1

29 febbraio-1 marzo 2020 (8 ore)

A cura di Scuola di Pace di Montesole e Trama di Terre

Argomenti:

Team Building/costruzione gruppo

Formazione di base su parole chiave come stereotipi/pregiudizi/propaganda

Focus su comunicazione di genere e attivismo

Modulo 2

14-15 marzo 2020 (8 ore)

A cura di CESD (Centro Europeo Studi sulla Discriminazione)

Argomenti:

L’archivio e la memoria audiovisiva

Rovesciare lo sguardo: come rappresentare con la fotografia le marginalità togliendole dalla marginalità? A cura di Lina Pallotta (Fotografa)

Le terre da cui si parte: le cause della migrazione raccontate dai documentari. A cura di Angelo Loy (Regista)

I media e l’attivismo attraverso il giornalismo e la parola scritta. A cura di Murat Cinar (Giornalista)

Modulo 3

28-29 marzo 2020 (8 ore)

A cura di Diversa/Mente e Next Generation Italy

Argomenti:

La descrizione della migrazione: dallo stereotipo ai dati reali, rappresentazioni della migrazione nel discorso pubblico

Elementi di etnopsichiatria per osservare la realtà contemporanea, il concetto di persona e di umanità attraverso il metodo dell’etnopsichiatria

Attivismo mediatico digitale dei cittadini di origine migrante – Vincenzo Branà

La reiterazione degli stereotipi e dei pregiudizi nel discorso pubblico sulle persone straniere e migranti, la presa di parola dei cittadini stranieri, la comunicazione non convenzionale: alcuni esempi di guerrilla comunicativa in tema di migrazioni e storytelling: la potenza delle storie, lo strumento dell’intelligenza empatica

(In-) attivismo delle nuove generazioni, cosa blocca e cosa spinge a prendere la parola e a diventare un attivista. Confronto intergenerazionale e identità

Tutti gli incontri adotteranno metodologie partecipative e laboratoriali (es. proiezione materiali fotografici, audiovisivi, film documentari e non, ecc.) e si svolgeranno presso il Centro Interculturale Zonarelli, via G.A. Sacco 14, Bologna.

Sarà rilasciato un attestato di partecipazione al termine del corso.

Come partecipare?

A tutte le persone interessate chiediamo di inviare la propria candidatura entro il 18 febbraio 2020 tramite il seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScbC4Y2wExyn67n51SUHCa6FdhphDwjc3R_qJAc67cTAZrV5A/viewform?usp=pp_url

Per maggiori informazioni o problemi nella compilazione della domanda potete contattarci a: cooperazionediritti@comune.bologna.it

CIAK MigrACTION vuole diffondere una narrazione delle migrazioni bilanciata e libera da stereotipi, per contrastare l’aumento delle forme di odio e intolleranza, di diffidenza e paura nei confronti delle diversità. Dando voce ai giovani e ai migranti, coinvolgendo i giornalisti e le istituzioni, Ciak MigrACTION costruisce un’azione di informazione e sensibilizzazione sul contributo positivo delle migrazioni nella società europea, con l’obiettivo di smontare i pregiudizi e promuovere la convivenza e l’inclusione.