In Italia oltre 6 milioni di donne subiscono violenza. Il COVID19, il lockdown, le problematiche legate alla crisi economica, hanno peggiorato la situazione, lasciando ancora più isolate le donne e i loro figli, vittime di violenza domestica.

È per loro che lanciamo, in occasione dell’8 marzo, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #maipiùinvisibili dedicata alle donne che hanno subito violenza in Italia e nel mondo.

Invisibili infatti sono le donne che subiscono violenza, ma invisibili sono anche i loro bambini che spesso – nel 65% dei casi - assistono alle violenze. E Invisibili sono le tante donne che subiscono nel mondo, a partire dalle bambine – 650 milioni– costrette a matrimoni precoci o vittime di mutilazioni genitali. Con #maipiùinvisibili chiediamo che questo silenzio non sia più tollerato. Perché di violenza si può sparire.

Aiutaci con una donazione utilizzando il form sottostante o inviando un SMS al 45590 dal 1 al 21 marzo. Puoi donare 2€ mandando un SMS o 5€ o 10€ chiamando da rete fissa.

Oggi puoi fare un gesto concreto per fermare la violenza!