Background Image
Previous Page  7 / 18 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 7 / 18 Next Page
Page Background

7

La critica più diffusa è relativa al rischio che il denaro non venga effettivamente speso

per gli scopi preposti ma utilizzato per beni diversi da quelli per cui è stato elargito o per

beni considerati non essenziali o “sbagliati” (ad esempio per comprare tabacco o

alcool). Può anche accadere che venga concesso ad individui che in realtà ne hanno

meno bisogno di altri, o che ne se approprino i soggetti più potenti/influenti all’interno

di una comunità.

Individuare e selezionare all’interno di una comunità i beneficiari del Cash Transfer è

difficile e richiede un’attenta analisi basata su criteri il più possibile oggettivi.

Elargire denaro o voucher ai soggetti più deboli o più a rischio può inoltre avere

conseguenze perverse: invece che supportarli, può renderli più vulnerabili

. Infatti,

avere a disposizione risorse economiche in un contesto di crisi può minare la loro

sicurezza personale e renderli più esposti a furti e aggressioni. Si pensi poi agli effetti

perversi che possono avere trasferimenti in denaro o voucher alle donne all’interno di

comunità caratterizzate da una forte divisione dei ruoli in base al genere: se le risorse

elargite permettono alle donne di acquisire maggior autonomia e potere decisionale,

anche all’interno delle proprie famiglie, vi è però il forte rischio di innescare contrasti

famigliari. Pertanto, quando si implementano programmi di

Cash for Support

è

importante analizzare non solo il contesto economico ma anche quello sociale e

culturale in cui si vuole intervenire.

Esistono poi problematiche legate al tipo di programma che viene implementato. Ad

esempio è più facile monitorare come venga effettivamente speso un voucher che un

trasferimento in denaro, il voucher è meno vulnerabile agli andamenti del mercato

economico e i beneficiari sono in misura minore a rischio di essere derubati. D’altro

canto il voucher e il cash for work richiedono procedure più complesse e lunghe per

essere implementati, e

costi amministrativi più

elevati. Nella tabella 1

sono riassunti i principali

vantaggi e svantaggi dei

programmi

di

Cash

Transfer

,

Voucher

e

Cash

for Work

15

.

Rischi e

conseguenze

inattese del Cash

Transfer

15

Oxfam (2006),

Cash Transfer Programming in Emergencies

,

http://www.cashlearning.org/downloads/resources/guidelines/oxfam_guidecash_trsfer_prog.pdf