Background Image
Previous Page  9 / 144 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 9 / 144 Next Page
Page Background

9

La comprensione delle conseguenze di quello che non è mai amore, ma violenza mascherata

da amore, aiuterà tutti noi a non tornare indietro. A non fermarci nel tentativo comune

di rompere il silenzio nelle case, l’omertà nelle strade, la rassegnazione.

La violenza contro le donne non è scritta nella pietra o nel nostro Dna, non è ineluttabile

nelle relazioni tra persone. È il frutto ripetuto e moltiplicato del non rispetto, della

negazione della libertà e della cura reciproche. Ma esiste la possibilità di riflettere e

ricostruire, di avere idee e promuovere azioni, di pensare insieme un vivere migliore.

Barbara Stefanelli

Vicedirettore

Corriere della Sera