Background Image
Previous Page  5 / 144 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 5 / 144 Next Page
Page Background

5

Questi numeri da soli raccontano il bisogno di un cambiamento culturale che deve

coinvolgere l’Italia intera. Ma questo cambiamento è impossibile se non iniziamo, come

prima cosa, a conoscere a fondo il fenomeno.

Per questo nella strategia multilivello di contrasto alla violenza contro le donne, che

Intervita implementerà nel biennio 2013-14, la prima azione è stata la realizzazione

dell’indagine nazionale sui costi economici e sociali della violenza sulle donne in Italia,

pubblicata in questo volume.

L’indagine “Quanto Costa il Silenzio?” nasce dall’assunto – per noi sempre in primo

piano - che la violenza contro le donne è sbagliata e ha un costo umano inaccettabile e si

sviluppa con l’obiettivo di definire quanto questa costi al nostro Paese. Il calcolo dei costi

della violenza costituisce, infatti, uno strumento indispensabile per avviare un intervento

strategico che renda i responsabili politici più consapevoli dell’importanza e dell’efficacia

della prevenzione.

I risultati della ricerca saranno la prima azione di una capillare campagna di

sensibilizzazione con cui Intervita coinvolgerà sia le amministrazioni locali - per

condividere, migliorare ed implementare le raccomandazioni della ricerca – sia il grande

pubblico, con eventi di Piazza in 14 città sul territorio Italiano, perché la violenza contro

le donne non è un fatto privato, non riguarda solo le donne; ognuno di noi è chiamato a

prendere parte a questa battaglia per promuovere e innescare il cambiamento culturale.

Marco Chiesara

Presidente Intervita Onlus