WeWorld
SE VUOI SAPERE COME RENDERE CONCRETO IL TUO AIUTO CHIAMACI DAL LUN-VEN 9.00-18.00 AL NUMERO 848.88.33.88

IL NOSTRO PROGETTO IN BENINWESCHOOLS”

 

“Cari genitori, il gioco favorisce rapidamente l’acquisizione del sapere da parte degli allievi, i vostri bambini, i nostri bambini. Molti bambini hanno imparato delle cose nuove  e sono felici. Chiedo a WeWorld e a Right To Play di continuare a collaborare per essere sempre accanto a noi”.

Queste sono le parole del direttore della scuola di Hanagbo, uno degli istituti nei quali lavoriamo direttamente da novembre 2015 in Benin con il progetto “WeSchools”. Il nostro progetto coinvolge 13 scuole materne e primarie nei dipartimenti Zou e Collines, ed è a favore di 6.050 bambini e 145 insegnanti. Il nostro obiettivo è rendere queste scuole un luogo di apprendimento in cui il bambino possa divertirsi, imparare e ottenere buoni risultati.

Vogliamo raccontarti due momenti del progetto, durante i quali i bambini sono stati protagonisti assoluti.

TOURNEE DI CIRCO NELLE SCUOLE

Con questa attività vogliamo contribuire allo sviluppo globale (intellettuale, motorio, sensoriale, affettivo e sociale) del bambino.
La Segun Ola Creation (la compagnia che ha svolto l’attività), dopo aver messo in scena uno show introduttivo ha coinvolto i bambini in varie attività: acrobazia, trapezi, giocoleria, trampoli, etc. Nel corso del pomeriggio i bambini a loro volta hanno mostrato ai genitori e agli insegnanti quanto imparato.

 

 

FESTIVAL DEL GIOCO

Nel mese di maggio, in collaborazione con l’ong canadese Right to Play, abbiamo realizzato in ogni scuola dei “festival del gioco”, nel corso dei quali bambini e genitori hanno svolto dei giochi educativi. L’obiettivo di questa attività è quello di sviluppare nei partecipanti alcuni atteggiamenti come la  fiducia in sé stessi e negli altri, la solidarietà, la concentrazione e l’attenzione.

Nel corso del progetto abbiamo anche organizzato  attività di formazione con gli insegnanti e distribuito materiale come dizionari, righelli e registri. Infine abbiamo organizzato alcune sessioni di formazione con le associazioni dei genitori, che in Benin hanno un ruolo importante nella gestione delle scuole, ma che spesso non sono preparate per svolgere al meglio il loro mandato e le loro funzioni.

Crediamo che solo coinvolgendo le comunità intere (bambini, insegnanti, direttori, genitori, scuole, istituzioni, organizzazioni della società civile, etc.) sia possibile  promuovere efficacemente il diritto allo studio per tutti i bambini.