10 anni di conflitto hanno generato morte, fughe di massa, povertà e disperazione, ovunque. Ma le vittime principali di questa guerra senza fine sono i bambini. Bambini nati, cresciuti senza ricordarsi o senza mai sapere cosa significhi la pace, senza conoscere la libertà e la speranza.

La guerra ruba sogni, speranze, ruba i luoghi come le scuole dove costruire il proprio futuro.
Quasi 2 milioni di bambini non possono andare a scuola, perché una scuola non ce l'hanno.

Abbiamo bisogno di te per ricostruirle, per riportare tra i banchi tanti bambini che hanno imparato solo cos’è la fame, la paura, il dolore.
Insegna a ognuno di loro che i sogni, anche tra le macerie, possono diventare realtà!