WeWorld è presente in Nepal dal 2010 per garantire educazione a bambine e bambini nelle regioni di Sindhupalchowk e Kavrepalanchowk.

Il contesto

La mancanza di accesso all’istruzione è una questione estremamente problematiche in Nepal. Le cause sono: la mancanza di infrastrutture adeguate, la condizione economica delle famiglie e le tradizionali pratiche discriminatorie basate sulla casta e il sesso. Il Nepal, assieme al Bangladesh e all’India, si colloca tra le prime nazioni asiatiche per matrimoni precoci: il 40% delle bambine si sposa prima dei 18 anni e il 7% prima dei 15. Una delle conseguenze più gravi di questa pratica è che molte bambine lasciano la scuola all’età di 10-11 anni.  

La nostra risposta

A seguito del terremoto che ha devastato il paese nel 2015, è stato necessario ricostruire quasi tutte le scuole. Abbiamo quindi supportato la costruzione e il rinnovamento di 19 scuole e di 2 centri didattici, e fornito alle classi i materiali didattici fondamentali per l’apprendimento.  

Per contrastare la discriminazione delle bambine nell’accesso all’istruzione e i matrimoni precoci, abbiamo implementato un programma con l’obbiettivo di fornire assistenza peer to peer alle ragazze più a rischio. L’idea alla base del progetto è che un gruppo di sorelle maggiori supporti un gruppo di bambine più piccole nella scuola, nella comunità, in famiglia. Le sorelle maggiori vengono adeguatamente formate sull’importanza dell’istruzione e sulle devastanti conseguenze dei matrimoni precoci e rappresentano un punto di riferimento, oltre che un modello positivo, per le bambine.    

Lavoriamo anche con gli insegnanti, per formarli su metodi didattici innovativi e sensibili ai bisogni dei bambini. Organizziamo lezioni  per i genitori, sui temi dell’impotanza della corretta nustrizione e dell’accesso all’istruzione. Infine, formiamo i giovani stessi su leadership ed educazione.