WeWorld è presente in India dal 2009 a sostegno dei  diritti dei bambini, sulla protezione di ragazzi e ragazze contro il fenomeno dei matrimoni precoci, abusi sessuali e traffico di esseri umani.  

Con i bambini

La tutela di bambini e bambine avviene attraverso azioni volte a garantire il diritto all’educazione. Ci impegnamo per creare meccanismi interni di protezione e salvaguardia dei diritti dei minori.  Lavoriamo per garantire i diritti dei figli dei migranti stagionali. L’intervento in questo caso è volto ad assicurare il diritto alla scuola di bambini e bambine resi più vulnerabili dalla migrazione dei genitori. La ritenzione scolastica ha come l’impatto quello di prevenire nel lungo termine lavoro minorile e progressivo impoverimento delle famiglie di migranti.

  Con le donne

Ci occupiamo attivamente di empowerment femminile e di parità di genere. Le nostre beneficiarie ricevono adeguata formazione per acquisire un senso di legittimazione all’interno della società: alcune di loro hanno avviato con successo un’attività economica sostenibile, e più in generale è stato raggiunto un aumento della capacità di guadagno delle singole beneficiarie.  Ci impegniamo attraverso diverse azioni: lavoriamo per rafforzare le realtà esistenti e prevenire lo sfruttamento sessuale, sensibilizziamo organizzazioni, gruppi e leader religiosi, assistiamo le donne nella denuncia e ci impegniamo affinché la legge venga applicata. Infine, promuoviamo l'emancipazione economica e sociale delle vittime fornendo loro mezzi di sussistenza alternativi, quali un posto di lavoro e garantiamo assistenza psicologica e legale individuale.  

Infine, lottiamo contro lo sfruttamento sessuale e gli abusi sui minori, e in particolare la pratica della Devadasi Dedication. Per arginare la violenza sui bambini è necessario un approccio integrato che parta dalla sensibilizzazione, la prevenzione, e arrivi al supporto alla denuncia, e alla reintegrazione socio-economico.